Log In Iscriviti
StudySmarter - The all-in-one study app.
4.8 • +11k Ratings
More than 3 Million Downloads
Free

Come creare Flashcards: trucchi e consigli

Creare flashcard efficaci non è così facile...Soprattutto durante la preparazione degli esami, quando il tempo scarseggia e gli argomenti da ripassare sono molti.

Creare flashcards Trucchi Consigli StudySmarter Magazine

Se durante il semestre frequenti più spesso il club studentesco locale della biblioteca universitaria, spesso ti aspetta una maratona di studio di quelle epiche e, soprattutto, snervanti. La soluzione, signore e signori, è creare e studiare con delle ottime flashcard!

Tuttavia, la creazione di flashcard è spesso una scienza in sé e spesso si commettono molti errori nella loro preparazione. E questo può limitarne notevolmente l’utilità. Quando si creano le flashcards, è necessario tenere conto di aspetti visivi, contenutistici e strategici per far sì che il risultato finale sia un successo (…e magari anche l’esame).

Poiché l’apprendimento con le flashcard sta diventando sempre più popolare, nel seguente articolo vogliamo darti alcuni consigli utili per creare flashcard cartacee e digitali per la prossima sessione d’esame.

 

In generale, quando si creano le flashcard è necessario considerare i seguenti aspetti.

 

1. Meglio creare flashcard o riassunti?

Prima di tutto, è bene chiarire se il contenuto dell’esame si adatta a essere organizzato in forma di schedario con le flashcards oppure se è meglio optare per il classico riassunto.  Normalmente se hai a che fare con testi complessi, ad esempio testi giuridici che devi imparare a memoria, le flashcard – sia cartacee che digitali – sono chiaramente fuori luogo.

I contenuti didattici che si adattano bene alle flashcard sono, infatti, i seguenti:

  • Definizioni
  • Formule
  • Grafici
  • Vocaboli
  • Elenchi

 

2. La brevità è la chiave

Le informazioni scritte sui cartoncini devono essere brevi, concise e possibilmente organizzate per punti. Meglio ancora se usi solo singole parole chiave, come per esempio “gravità” se stai studiando fisica e scrivi solo queste sulle flashcard. Mantenendo le flashcard brevi e concise, è possibile separare i diversi fatti l’uno dall’altro e indirizzare meglio lo studio.

3. Copiare è tabù.

Non cercare di trasferire tutto il contenuto delle lezioni direttamente sulle schede ma sforzati di riassumere con parole tue le definizioni e i concetti, che poi diventeranno i punti chiave delle tue flashcards. Sarà anche molto più facile per te memorizzare i contenuti riformulati, perché sarai stato costretto a una rielaborazione personale.

 

4. Trasforma le tue flashcards in piccole opere d’arte.

Dai sfogo a tutta la tua creatività e fai in modo che le tue flashcard si distinguano il più possibile l’una dall’altra. Pertanto, progetta ogni flashcard individualmente con colori, disegni, tabelle e diagrammi per dare loro una certa individualità.

Questo ti garantirà in seguito di ricordare molto meglio il contenuto della scheda corrispondente. La nostra memoria è principalmente fotografica e ricorda molto meglio le schede di grande impatto visivo rispetto alle pagine monotone di un libro.

 

5. Creare le schede da soli o cercare quelle già pronte?

Chiedi ai tuoi compagni se hanno già creato delle schede sull’argomento che devi studiare, altrimenti puoi realizzarle digitalmente tu stesso sulla nostra piattaforma StudySmarter. Qui puoi anche trovare migliaia di flashcard già create da altri utenti nelle singole aree tematiche, risparmiando tempo e fatica.

 

6. Contesto, parole chiave e chiarezza

Considera sempre il contesto a cui le flashcards create si riferiscono. È inutile formularle in modo troppo dettagliato o divagare sull’argomento. Cerca quindi d’includere solo le informazioni più rilevanti per non perdere il filo conduttore e restare chiaro e conciso. Da ultimo, ma non meno importante, non riempire troppo le schede e lascia un pò di spazio per eventuali aggiunte successive.

 

Suggerimenti e trucchi utili per Flashcard cartacee e digitali

 

7. Ecco quali sono le cose da tenere a mente quando si usano le flashcard di carta.

Prima di tutto, utilizza dei cartoncini o taglia un pezzo di cartone più grande in diversi cartoncini più piccoli. Il motivo è che la carta normale è spesso un po’ trasparente. Questo permette di sbirciare la soluzione ancora prima di avere provato a rispondere. Utilizza il fronte dei cartoncini per le domande e il retro per le risposte. In questo modo, quando si guardano le domande, le risposte non saltano subito all’occhio e si simula meglio una situazione d’esame. Inoltre, non è sempre necessario che la carta utilizzata sia particolarmente pregiata. Puoi anche recuperare vecchi block notes universitari e quaderni scolastici. In questo modo non solo si risparmia denaro, ma si aiuta anche l’ambiente.

Con le flashcard cartacee si ha anche il vantaggio di poterle inserire in scatole durante l’apprendimento secondo il sistema Leitner. Le flashcards che memorizzi meglio vengono ordinate in una scatola, che si ripete a intervalli diversi. Questo è il modo più rapido ed efficace per imparare.

8. Ecco quali sono gli elementi da considerare per le flashcard digitali.

Puoi usare l’editor pratico e gratuito di StudySmarter per creare le tue flashcard digitali, che fornisce una serie di soluzioni rapide e già pronte all’uso. Crea flashcards online e offline con l’aiuto di schermate semplificate e della funzione Magic Marker e risparmia tempo prezioso.

È inoltre possibile ordinare automaticamente le flashcard in base all’argomento di studio e creare flashcard per più esami contemporaneamente. Affidati al pratico Smart Assistant, che valuta automaticamente il tuo livello di conoscenza, per ordinare le flashcards pertinenti e ripassarle di nuovo.

 

Conclusione: adotta il principio “Keep it simple, stupid”

Infine, vorremmo darti questo buon consiglio. Le flashcard, sia in formato digitale che fisico, devono essere chiare, limitate all’essenziale e di grande impatto visivo. In questo modo, sei già sulla buona strada per il successo al tuo esame.

Anche se è sempre meglio affidarsi completamente alla creazione delle proprie flashcard, è possibile utilizzare quelle già pronte e adattarle alle proprie necessità.

È importante progettare le proprie flashcard con la massima creatività scatenando il Picasso che c’è in ognuno di noi. Infatti, durante la fase creativa, si assorbe già indirettamente metà delle conoscenze richieste all’esame, in modo del tutto automatico. Crea pertanto flashcard di design e dimensioni diverse, usa colori differenti e arricchiscile con  immagini e diagrammi. In questo modo l’apprendimento con le flashcard diventerà anche una piccola esperienza artistica. Buono studio!