Log In Iscriviti
StudySmarter - The all-in-one study app.
4.8 • +11k Ratings
More than 3 Million Downloads
Free

Lettura veloce (Speed Reading): esercizi, tecniche e trucchi

La lettura veloce (dall'inglese "Speed Reading") consiste nel leggere rapidamente blocchi interi di parole. La lettura veloce può significare aver bisogno di molto meno tempo per elaborare e memorizzare i contenuti didattici essenziali. Naturalmente questo metodo presenta anche degli svantaggi, che sono però bilanciati da molti vantaggi. Ti mostriamo la procedura esatta per la lettura veloce, con suggerimenti ed esercizi per metterla in pratica.

Lettura Veloce(Speed Reading) StudySmarter

Per chiunque abbia mai avuto tra le mani una bibliografia grande come l’Amazzonia, la lettura veloce sembra una salvezza. La lettura veloce è molto utile in questo caso, sì, ma in qualche modo non è facile capire il significato dei testi quando si scorrono velocemente le parole, vero?

Ma non preoccuparti: con i nostri consigli, non solo leggerai più velocemente, ma archiviati i doveri scolastici e universitari, potrai guardare Netflix la sera con la coscienza pulita:)

 

Come funziona la lettura veloce?

La maggior parte delle persone legge parola per parola e segue la frase fino alla fine, anche se ciò non è necessario per comprendere il testo. La lettura veloce consiste , infatti, nell’eliminare i fattori che ne rallentano la velocità. A seconda del tipo di lettura, questi possono essere di diversa natura: forse ci si blocca a lungo su singole righe di testo, forse si torna continuamente indietro (soprattutto nella lettura scientifica) perché non si è ancora capito qualcosa.

Il più grande nemico in questo caso è spesso la “lettura sottovoce”. L’avete mai notato? La velocità della nostra lettura sottovoce (o “lettura mentale”) corrisponde all’incirca a quella della velocità di parola, il che significa che la tua velocità di lettura è di solito più simile a quella di una Fiat 500 che a quella di una Ferrari, metaforicamente parlando. Quindi la soluzione è smettere di pronunciare le parole nella propria testa e recepirle solo con gli occhi. Se utilizzata correttamente, questa tecnica permette di leggere fino a 400 o addirittura 600 parole al minuto. Sembra interessante, non è vero?

 

Quali sono i vantaggi della lettura veloce?

La lettura veloce non riguarda solo la velocità di lettura, ma anche la capacità di elaborare più velocemente ciò che si legge e di conservarlo nella propria mente. Una situazione davvero vantaggiosa per tutti gli studenti! La buona notizia è che la lettura veloce può allenare il cervello come un muscolo. Il cervello impara a funzionare meglio in generale, a interiorizzare più velocemente le informazioni e a ricordarle in maniera più efficiente.

Inoltre, lo speed reading insegna anche a concentrarsi meglio. Dopotutto, se vuoi assorbire rapidamente i concetti, non puoi lasciare spazio a pensieri del tipo “Perché il frigorifero è di nuovo vuoto?”. L’alto livello di concentrazione, d’altra parte, garantisce un migliore apprendimento che spesso si traduce in un voto più alto all’esame.

 

Leggere più velocemente: quali sono gli svantaggi della lettura veloce?

Lo svantaggio della lettura veloce colpisce soprattutto le persone abituate a leggere lentamente, perché questo metodo le obbliga a lavorare contro il loro ritmo di lettura naturale. Questo può causare loro un forte stress, rendendo più difficile l’assorbimento delle informazioni.

Voci critiche riguardo questa tecnica provengono anche da alcuni ricercatori che si sono interessati al tema:  Uno studio pubblicato sulla famosa rivista di psicologia “Psychological Science in the Public Interest” afferma che tutti noi abbiamo un limite rispetto all’assunzione di nuove informazioni. Ciò significa che non è possibile leggere a una velocità illimitata e ottenere una comprensione sufficiente del testo.

 

Lettura veloce: in quali situazioni è utile?

La lettura veloce è utile, ad esempio, se si vogliono preparare i testi per la tesi di laurea, il master o una tesina. In generale, è sempre utile quando si ha bisogno di acquisire velocemente un’idea generale dell’argomento ed è sempre un buon esercizio per il cervello, che in questo modo si predispone al meglio a ricevere nuove informazioni. Tuttavia, se stai leggendo testi letterari, devi decidere tu stesso se la lettura veloce ti dà abbastanza informazioni sullo stile dell’autore e sull’atmosfera del libro.

Anche se il professore ti ha fornito una lunga bibliografia, la lettura veloce può essere molto utile. In questo caso puoi facilmente filtrare le fonti rilevanti leggendo velocemente gli abstract/introduzione/conclusione dei libri o brevi paper scientifici nella loro interezza. In questo modo è molto più facile decidere se la fonte del testo è rilevante per il tuo lavoro e se è il caso di tornarci seguito. Questa selezione a monte consente di risparmiare tempo prezioso!

 

7 consigli rapidi per una lettura veloce ed efficace

Vuoi leggere più velocemente e imparare il metodo di lettura veloce per aumentare il tuo ritmo di lettura e diventare una scheggia? Con questi consigli puoi farcela:

  1. Non borbottare le parole
    Come già detto, la lettura mentale è il più grande nemico della lettura veloce. Cerca di non borbottare, ad esempio trattenendo il respiro durante la lettura di un passaggio importante. Anche la lettura ad alta voce può essere un fattore di disturbo.
  2. Non leggere dalla A alla Z durante la lettura veloce
    Non tutte le parole del libro sono rilevanti per i tuoi obiettivi. Quindi, bisogna avere il coraggio di saltare alcuni passaggi, guardare attentamente il sommario e decidere quali argomenti sono rilevanti per te e quali no.
  3. Non fissarti sulle singole parole
    Piuttosto che soffermarsi su singole parole, si dovrebbe cercare di cogliere il significato complessivo. Questo ti farà sicuramente risparmiare un sacco di tempo! Questo vale anche per i testi in lingua straniera. Non è necessario conoscere ogni parola per capire un testo. Per esempio, leggi solo una parola su due di una frase o concentrati sull’inizio e sulla fine della riga. Impara a focalizzarti sul significato principale di ciascuna frase.
  4. Scorri prima il testo
    Sai che scorrere un testo due volte è più efficace che leggerlo intensamente una volta? Questo perché, quando si scorre il testo (anche distrattamente), se ne assorbono inconsciamente già alcuni aspetti. La volta successiva, il tuo cervello avrà già dei punti di aggancio ed elaborerà le informazioni più rapidamente.
  5. Impara a concentrarti
    La lettura veloce è una questione di risparmio di tempo. Quindi non pensare di dover prestare maggiore attenzione del necessario e non farti distrarre dall’idea di dover riportare a qualcuno il contenuto del testo che stai leggendo.
  6. Utilizza ausili per la lettura veloce
    Ti sembrerà di essere tornato alle elementari, ma gli ausili per la lettura, come il dito o la matita per tenere il segno, possono facilitare la lettura. Essi, infatti, guidano lo sguardo e aiutano a non trascurare le informazioni rilevanti quando si leggono molte pagine a grande velocità.
  7. Non guardare indietro!
    Sicuramente ci sei già passato: stai leggendo un libro e non capisci subito un passaggio. Naturalmente si torna al passaggio che non si è capito, giusto? Con la lettura veloce, questo non funziona. Continua invece a leggere, perché sicuramente ritroverai il filo conduttore in un momento successivo. Immagina di non poter riavvolgere il nastro!

 

Esercizi pratici per imparare la tecnica della lettura veloce

 

Allarga il tuo campo visivo

Per aumentare la velocità di lettura, è necessario allargare il campo visivo. Questa è l’area che si utilizza quando si legge. È come se stessi usando una torcia e potessi leggere solo la parte che riesci a illuminare. Naturalmente, in questo caso illuminerai solo una piccola parte del testo e dovrai sempre saltare avanti e indietro.

Con una sorgente luminosa più grande, ovviamente, il campo visivo diventerebbe più ampio. Ecco un esercizio pratico per ampliare il tuo campo visivo: scrivi su un foglio di carta circa 10 parole di lunghezza leggermente diversa.

Ad esempio: “Tu”, “tre”, “cane”…”classificazione” ecc. La parola più lunga della piramide così creata deve trovarsi in fondo. Ora prendi un cartoncino e copri tutte le parole tranne la prima (la più corta della piramide). Poi verifica se hai ricordato correttamente la parola. Fa la stessa cosa con la seconda e scendi fino all’ultima fino a non riuscire più a ricordare la parola visualizzata. Il risultato rappresenta il campo visivo attuale.

 

Diminuisci i punti di fissità

Il “punto di fissità” è inteso come il momento in cui lo sguardo del nostro occhio si ferma per leggere un testo. Durante la lettura gli occhi si muovono in varie direzioni ma l’unico momento in cui avviene la lettura vera e propria è quando l’occhio si ferma. Diminuire i punti di fissità significa ridurre al minimo i movimenti degli occhi all’interno della pagina e fra le righe.

Un esercizio utile a questo proposito è il seguente: prendi un testo e dividilo in tre colonne della stessa dimensione utilizzando due linee verticali. Ora inizia a leggere, ma fissa lo sguardo solo al centro di ogni colonna, fermandoti solo tre volte per riga. Se riesci a farlo facilmente, dovresti provare a fissare gli occhi solo due volte per riga. In questo modo, impari ad assorbire molte più informazioni a ogni pausa.

Tuttavia, non si tratta solo di assorbire più contenuti, ma anche di riuscire a trattenerli meglio. In questo modo, quanto appena letto può essere memorizzato in modo permanente nel cervello.

Per memorizzare ancora meglio ciò che hai letto, puoi naturalmente utilizzare altre tecniche come la mappe mentali (Mind Maps).

 

Conclusione: la lettura veloce per lo studio

Imparare a leggere più velocemente ha sicuramente i suoi vantaggi. Soprattutto quando la mole di materiali da studiare ti fa pensare spesso alla fuga su un altro pianeta, la lettura veloce può aiutarti a ridurre i tempi di studio e a migliorare i tuoi voti agli esami. Ora non ti resta che provare!

Lettura veloce: domande frequenti

Cosa si intende per lettura veloce?

La lettura veloce (dall'inglese Speed Reading) consiste nel leggere rapidamente blocchi interi di parole, eliminando i fattori che ne rallentano la velocità, per esempio non leggendo sottovoce e non bloccandosi su singole righe di testo.

Come si fa a velocizzare la lettura?

È possibile velocizzare le lettura applicando tecniche specifiche, tra le quali: non borbottare le parole, non leggere dalla A alla Z, non fissarsi sulle singole parole, utilizzare ausili specifici durante la lettura e non tornare mai indietro. Esistono inoltre esercizi specifici che consentono di allargare il campo visivo e diminuire i punti di fissità.

Quali sono i vantaggi della lettura veloce?

La lettura veloce permette di leggere fino a 600 pagine al minuto, consente di elaborare più velocemente ciò che si legge e di conservarlo nella propria mente. Il cervello impara a funzionare meglio in generale, a interiorizzare più velocemente le informazioni e a ricordarle in modo più efficiente.