Log In Iscriviti
L'app all-in-one per gli studenti
4.8 • +11K recensioni
Più di 3 milioni di downloads
Free
|
|

Trasporto cellulare

Il nostro organismo per poter svolgere tutte le normali funzioni fisiologiche ha bisogno di un continuo supporto e interscambio tra cellule dei tessuti ed ambiente esterno. Il trasporto di sostanze all'interno di una cellula avviene con la partecipazione attiva o passive della membrana cellulare.

Nel caso di trasporto attivo, verrà consumata energia per svolgere l'attività di trasporto. Nel caso di trasporto passivo, non sarà necessario l'utilizzo di energia. Infatti, la membrana lascia passare le sostanza rimanendo, per l'appunto, passiva.

In questo articolo potrai approfondire alcuni degli aspetti principali legati al trasporto di sostanze nelle cellule.

Diffusione semplice o passiva

Come accennato, la diffusione semplice o passiva rappresenta un processo che non comporta alcun dispendio energetico per la cellula. Difatti, in questo caso il trasporto di sostanze seguirà le leggi naturali della fisica: molecole disciolte nei gas e nei liquidi tendono a muoversi in maniera casuale e a distribuirsi in maniera uniforme.

Pertanto, le molecole in grado di attraversare la membrana liberamente, possono diffondersi al suo interno in un senso o nell'altro (dall'interno all'esterno o dall'esterno all'interno).

L'effetto finale è costituito dal passaggio di molecole dalle zone a più alta concentrazione a quelle a minor concentrazione (gradiente di concentrazione). Ciò avviene fino al raggiungimento di una concentrazione uniforme in tutto il volume del liquido.

La membrana cellulare lascia diffondere gas come ossigeno e anidride carbonica, ma anche sostanze liposolubili.

Osmosi

Per osmosi si intende il meccanismo di trasporto che implica il movimento di molecole di acqua o altro solvente attraverso una membrana semipermeabile (in questo caso la membrana cellulare), permeabile al solvente (acqua) ma non alle molecole disciolte in esso (come, ad esempio i nutrienti, definiti soluti in questo caso).

Quindi, l'acqua si muoverà nella direzione a maggior concentrazione fino al raggiungimento di un equilibrio, in cui le particelle di soluto interagiranno allo stesso modo con le molecole di solvente e ne impediranno il flusso.

Poiché l'osmosi un meccanismo di diffusione semplice, esso non comporta utilizzo di energia.

Trasporto attivo o mediato

Molte delle sostanze importanti per la cellula non sono permeabili al doppio strato fosfolipidico della membrana cellulare (ad esempio zuccheri e aminoacidi). Allo stesso modo alcuni metaboliti di scarto (sostanze di rifiuto) della cellula non riescono a passare in maniera passiva dall'ambiente interno a quello esterno.

A tal proposito esistono specifiche proteine situate nella membrana stessa, definite "carrier" o trasportatori.

La sostanza che dovrà essere trasportata verrà legata alla proteina carrier ed in seguito ad alcuni cambiamenti strutturali della proteina, sarà possibile trasportare all'interno della cellula la sostanza target.

Un esempio di trasporto tramite proteina carrier è quello della carnitina nel metabolismo degli acidi grassi nelle prime fasi della beta ossidazione. Difatti, gli acidi grassi una volta attivati dovranno essere trasportati all'interno del mitocondrio per poter essere ossidati tramite la beta-ossidazione. Questo trasporto avviene tramite un trasportatore: la carnitina.

In breve, la proteina di trasporto "accetta" la sostanza sulla superficie della membrana, la veicola all'interno della cellula per poi liberala e ritornare di nuovo sulla superficie della membrana cellulare per accettare nuove sostanza in arrivo.

Alcune proteine di trasporto sono costituite da specifici canali in grado di permettere a sostanze idrosolubili di attraversare la membrana fosfolipidica, permettendo una diffusione facilitata di queste sostanze. Tuttavia, questi meccanismi sono altamente specifici ed ogni trasportatore è specializzato nel trasporto di specifiche sostanze. Esistono quindi diversi carrier per sostanze diverse. La diffusione facilitata non comporta l'utilizzo di energia.

Viceversa, il trasporto attivo rappresenta un processo di diffusione che comporta il consumo di energia poichè avviene in direzione opposta rispetto a quelle che sono le leggi della fisica (contro gradiente).

Un esempio di trasporto attivo è la pompa sodio-potassio. Questa proteina trasporta gli ioni potassio all'interno della cellula (in cui sono già più concentrati) ed espelle in parallelo ioni sodio, che sono più concentrati all'esterno della cellula. Tale processo avviene contro gradiente di concentrazione e richiede l'utilizzo di ATP.

Puoi immaginare di dover spostare acqua dal basso verso l'alto. Per far ciò sarà necessaria una pompa che consuma energia.

Endocitosi ed esocitosi

L'endocitosi rappresenta un processo attraverso il quale materiale specifico viene inglobato dalla membrana, circondando il materiale da introdurre, per poi racchiuderlo in una vescicola che si libera all'interno della cellula, nel citoplasma.

Questo processo richiede un notevole consumo di energia e viene impiegato per il trasporto di materiale di dimensioni elevate dall'esterno all'interno della cellula. Quando il materiale è solido di parla di fagocitosi, quando è liquido, di pinocitosi.

Endocitosi: processo attraverso il quale sostanze di grandi dimensioni vengono inglobate all'interno della cellula tramite vescicole formate dall'introflessione della membrana cellulare.

L'esocitosi rappresenta il processo inverso rispetto all'endocitosi, ovvero, le vescicole contenute nel citoplasma si fondono con la membrana per poi liberare all'esterno della cellula le sostanze in esse contenute.

Questo processo si verifica ad esempio nelle cellule del sistema nervoso, in cui specifiche molecole (neurotrasmettitori) vengono liberate all'esterno per esocitosi in risposta all'impulso nervoso.

Esocitosi: processo attraverso il quale vescicole contenenti sostanze da espellere tendono a fondersi con la membrana cellulare per poi liberare il contenuto all'esterno della cellula.

Trasporto cellulare - Punti chiave

  • Il trasporto di sostanze all'interno di una cellula avviene con la partecipazione attiva o passive della membrana cellulare.
  • Nel trasporto attivo verrà consumata energia per svolgere l'attività di trasporto. Nel trasporto passivo non sarà necessario l'utilizzo di energia.
  • La diffusione semplice o passiva, rappresenta un processo che non comporta alcun dispendio energetico per la cellula.
  • L'osmosi un meccanismo di diffusione semplice e non comporta utilizzo di energia.
  • Il trasporto attivo, rappresenta un processo di diffusione che comporta il consumo di energia, poichè avviene in direzione opposta rispetto a quelle che sono le leggi della fisica (contro gradiente).
  • L'endocitosi rappresenta un processo attraverso il quale materiale specifico viene inglobato dalla membrana, circondando il materiale da introdurre, per poi racchiuderlo in una vescicola che si libera all'interno della cellula, nel citoplasma.
  • L'esocitosi rappresenta il processo inverso rispetto all'endocitosi, ovvero, le vescicole contenute nel citoplasma si fondono con la membrana per poi liberare all'esterno della cellula le sostanze in esse contenute.

Domande frequenti riguardo Trasporto cellulare

Il trasporto di sostanze all'interno di una cellula avviene con la partecipazione attiva o passive della membrana cellulare. Nel primo caso, trasporto attivo, verrà consumata energia per svolgere l'attività di trasporto. Nel secondo caso, trasporto passivo non sarà necessario l'utilizzo di energia. Infatti la membrana lascia passare le sostanza rimanendo, per l'appunto, passiva.

Per poter svolgere tutte le normali funzioni fisiologiche, il nostro organismo ha bisogno di un continuo supporto e interscambio tra cellule dei tessuti ed ambiente esterno. 


Il trasporto di sostanze all'interno di una cellula avviene con la partecipazione attiva o passive della membrana cellulare. 

La diffusione semplice o passiva rappresenta un processo che non comporta alcun dispendio energetico per la cellula. Difatti, in questo caso il trasporto di sostanze segue le leggi naturali della fisica: molecole disciolte nei gas e nei liquidi tendono a muoversi in maniera casuale e a distribuirsi uniformemente.

Il trasporto di sostanze all'interno di una cellula avviene con la partecipazione attiva o passive della membrana cellulare. Nel caso di trasporto attivo, verrà consumata energia per svolgere l'attività di trasporto. Nel caso di trasporto passivo, non sarà necessario l'utilizzo di energia. Infatti, la membrana lascia passare le sostanza rimanendo, per l'appunto, passiva.

Nel primo caso, trasporto attivo, verrà consumata energia per svolgere l'attività di trasporto. Nel secondo caso, trasporto passivo non sarà necessario l'utilizzo di energia. Infatti la membrana lascia passare le sostanza rimanendo, per l'appunto, passiva.

Quiz Finale Trasporto cellulare

Domanda

Perchè è importante il trasporto di sostanze?

Visualizza la risposta

Risposta

Il nostro organismo per poter svolgere tutte le normali funzioni fisiologiche ha bisogno di un continuo supporto e interscambio tra cellule dei tessuti ed ambiente esterno. Il trasporto di sostanze all'interno di una cellula avviene con la partecipazione attiva o passive della membrana cellulare.

Visualizza la domanda

Domanda

Cosa cambia tra trasporto attivo e passivo?

Visualizza la risposta

Risposta

Nel primo caso, trasporto attivo, verrà consumata energia per svolgere l'attività di trasporto. Nel secondo caso, trasporto passivo non sarà necessario l'utilizzo di energia. Infatti la membrana lascia passare le sostanza rimanendo, per l'appunto, passiva.

Visualizza la domanda

Domanda

Che cos'è la diffusione semplice?

Visualizza la risposta

Risposta

Come accennato, la diffusione semplice o passiva, rappresenta un processo che non comporta alcun dispendio energetico per la cellula. Difatti, in questo caso il trasporto di sostanze seguirà le leggi naturali della fisica: molecole disciolte nei gas e nei liquidi tendono a muoversi in maniera casuale e a distribuirsi omogeneamente.

Visualizza la domanda

Domanda

Le molecole in grado di attraversare la membrana liberamente, possono diffondersi al suo interno in un senso o nell'altro.

Visualizza la risposta

Risposta

Vero.

Visualizza la domanda

Domanda

Come si muovono le sostanze nel trasporto passivo?

Visualizza la risposta

Risposta

Il trasporto passivo è costituito dal passaggio di molecole dalle zone a più alta concentrazione a quelle a minor concentrazione (gradiente di concentrazione) o dal processo di osmosi, ad esempio.

Visualizza la domanda

Domanda

Che cos'è l'osmosi?

Visualizza la risposta

Risposta

Per osmosi si intende il meccanismo di trasporto che implica il movimento di molecole di acqua o altro solvente attraverso una membrana semipermeabile (in questo caso la membrana cellulare), permeabile al solvente (acqua) ma non alle molecole disciolte in esso (come ad esempio i nutrienti, definiti soluti in questo caso).

Visualizza la domanda

Domanda

Esistono specifiche proteine situate nella membrana stessa, definite "carrier" o trasportatori in grado di facilitare il trasporto di sostanze, sia per diffusione facilitate che tramite trasporto attivo.



Visualizza la risposta

Risposta

Vero.

Visualizza la domanda

Domanda

Il trasporto attivo non richiede energia.

Visualizza la risposta

Risposta

Falso.

Visualizza la domanda

Domanda

Descrivi in breve il trasporto tramite proteine carrier.

Visualizza la risposta

Risposta

In breve, la proteina di trasporto "accetta" la sostanza sulla superficie della membrana, la veicola all'interno della cellula per poi liberala e ritornare di nuovo sulla superficie della membrana cellulare per accettare nuove sostanza in arrivo.

Visualizza la domanda

Domanda

In cosa consiste il trasporto attivo?

Visualizza la risposta

Risposta

Il trasporto attivo, rappresenta un processo di diffusione che comporta il consumo di energia, poichè avviene in direzione opposta rispetto a quelle che sono le leggi della fisica (contro gradiente).

Visualizza la domanda

Domanda

Definisci endocitosi.

Visualizza la risposta

Risposta

Endocitosi: processo attraverso il quale sostanze di grandi dimensioni vengono inglobate all'interno della cellula tramite vescicole formate dall'introflessione della membrana cellulare. 

Visualizza la domanda

Domanda

Definisci esocitosi.

Visualizza la risposta

Risposta

Esocitosi: processo attraverso il quale vescicole contenenti sostanze da espellere tendono a fondersi con la membrana cellulare per poi liberare il contenuto all'esterno della cellula.

Visualizza la domanda

Domanda

Nell'endocitosi le sostanze vengono trasportate:

Visualizza la risposta

Risposta

Dall'esterno all'interno della cellula.

Visualizza la domanda

Domanda

Nel processo di esocitosi le sostanze vengono trasportate:

Visualizza la risposta

Risposta

Dall'interno all'esterno della cellula.

Visualizza la domanda

Domanda

Il trasporto passivo richiede consumo di energia.

Visualizza la risposta

Risposta

Falso.

Visualizza la domanda

SCOPRI DI PIÙ RIGUARDO Trasporto cellulare
60%

degli utenti non supera il quiz di Trasporto cellulare! Tu lo passeresti?

INIZIA IL QUIZ

Discover the right content for your subjects

Iscriviti per sottolineare e prendere appunti. É tutto gratis.